Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.



Dietro le quinte

 
 

The making of GRT
Dal primo blog a oggi, questo sito cresce con la partecipazione di tutti.

<< Volevo creare una Rete tra donne del nord e del sud del mondo, - dice la fondatrice Iaia Pedemonte- da quando si parla di turismo sostenibile, etica e lotta alla povertà con il sostegno allo sviluppo di genere. Perciò ho provato a studiare e proporre ai media idee anticipatrici di tendenze, con lavoro sul campo, inchieste, articoli, sul turismo e sul genere.
Ma non c’era nessuno che mettesse i due temi in relazione tra loro in modo sistemico.
Quando l’Organizzazione Mondiale del Turismo ha aperto un "settore di genere" ho trovato l’appoggio dell’Associazione italiana del turismo responsabile.
Alla prima riunione della Unwto sul Gender a Berlino, ho portato certezze e dati, e parlandone in Italia ho trovato l'intenzione di fare rete.
Con un sito c’era la possibilità di fare un prodotto vivo, concreto e immediato.
Così, ho incominciato con il Forum: che è diventato sito per contenere i tantissimi interventi>>. 

Da allora GRT non ha smesso di crescere: oggi un pool di esperte collabora da tutto il mondo per studiare progetti e diffondere i criteri etici di GRT.
E' diventata un’ Associazione. una testata registrata, è citata tra le Resources della UNWTO, siamo iscritte nell’Albo delle Imprese femminili della Regione Lombardia, siamo parte di Equality in Tourism, siamo citate sulle riviste della ILO, vari giornali hanno ripreso le nostre storie, e le nostre donne-protagoniste hanno avuto migliaia di contatti in più.

Il Team di GRT
Anna Maria Catano, direttore responsabile testata 
Nilde Rivosecchi, grafica e progetto
Manuela Bolchini, nuovi progetti e rapporti Associazione Turismo Responsabile 
Giovanna Faruffini e Sabina Cantarelli, rapporti esterni e marketing 
Silvia Vaccaro, redazione 
Christine De Santis Traduzioni
Giulia Canciani, ricerche e contatti 
Annalisa Labriola e Sabrina Calcagno, social media 
Angelo Lo Giudice, webmaster 
Surabhi Singh, Aditi Chanchani, Lucy Ferguson, Angela Hadjpateras, Daniela Alarcon, ricerche internazionali gender tourism 
Iaia Pedemonte, ideazione e redazione progetto

*
Iaia Pedemonte is a free lance journalist, founder of genderresponsibletourism.orgShe wrote for magazines and newspapers such as: Qui Touring, Style, Viaggi di Repubblica, Tuttoturismo, Vanity Fair, Il Secolo XIX, Abitare, Gioia, Donna e Mamma, Insieme, Dove, Epoca, www.repubblica.it, AffariItaliani.it. 
Iaia has undertaken assignments for International Organizations, among which the UNDP for a sustainable ecotourism project in Yemen. She reported worldwide about women’s empowerment and about development in tourism destinations. She got the Italian Institute for International Political Studies (with ILO, Undp and PRDU) Advanced Diplomas in: “Post War Reconstruction”, “Development and International Cooperation” (including a course on Gender and development), “Humanitarian Operators in International Emergencies” (including courses on Communication in difficult situations and Developing gender empowering strategies), “Strategies in competing in tourism”. 

Cosa le donne devono sapere per lavorare nei nuovi turismi  
Come il turismo responsabile serve alle donne 
Dove andare per viaggiare con le donne in mente