Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.



Dove le Mete sono belle e buone

Dove: Liguria

Chi: Mete di Liguria

Sei donne si sono unite per tramandare i valori della loro terra

 

Dai giardini botanici alle torte di verdura all'arte, nell'estremo lembo occidentale della Liguria si intesse una trama al femminile.
I punti di partenza sono le dimore di charme di "Mete di Liguria" – dalle valli al mare, tra San Bartolomeo, Diano Marina e Imperia-, e gli itinerari sono percorsi di emozioni che solo le sei signore delle Mete possono suggerire ai loro ospiti, perché conoscono i segreti della loro terra.

Le Mete sono una più seducente dell'altra: nei borghi arroccati o in aperta campagna, affacciate sul mare o nei boschi, in piccole case rosa o nella torre di avvistamento, nella villa padronale o nella casa storica di paese.
Tutte inventate da donne che vogliono valorizzare la cultura e le tradizione di un territorio, e in questo caso dimostrano anche che si può inventare un modello commerciale di successo, finendo per coinvolgere gli abitanti locali, contro l'anonimato del turismo imposto dall'alto.
Ognuna ha lasciato il vecchio lavoro, ha incominciato curando pietra su pietra una vecchia casa, ha aggiunto tocchi di raffinatezza e di comodità, ha studiato come far amare ai visitatori la terra intorno, ha trasformato le proprie passioni in un bene da tramandare.

Rosanna ha cambiato lavoro per un progetto che definisce "dimostrativo": dopo essere stata sindaco ha preso in mano un'affascinante massa di ruderi pensando a storia, architettura, cultura, ambiente, benessere. Risultato: in un lavoro corale con le sue aiutanti, ora ospita i visitatori a "I Freschi", una casa contadina tanto semplice quanto raffinata, dando consigli personalizzati su attività e itinerari. 
Maura ha restaurato alcune case di famiglia e creato "Borgo Muratori": volte di pietra del XVI secolo, il vecchio frantoio dotato di wifi, l' agrumeto con aranci, limoni, mandarini, dove fermarsi a meditare o rimboccarsi le maniche per il giardinaggio.
Maria Donata accanto alla vecchia cascina " Valcrosa" ha realizzato quattro case tra gli ulivi, con barbecue, forno a legna, sala lettura e wifi, piscina, vasca idromassaggio, sauna, giochi per i bambini, degustazione dei vini, da cui gli ospiti partono per fare trekking, bicicletta, raccogliere erbe.
Gabri ha trasformato la propria casa nel raffinato B&B "Il Mirto": due eleganti alloggi con patio, piscina, barbecue, sauna e un giardino a terrazza mozzafiato.
Lorena per il suo "Molino dei Giusi" ha incominciato da una casa tra quinte di gerani e bouganville, con l'orto e i corsi di cucina, poi ha continuato restaurando un' antica torre con piscina e ora si è arrampicata dove all'orizzonte si vede la Corsica, per la terza dimora, che non per niente si chiama Eremo, con un giardino coregrafato dal paesaggista Jean Muss.
Tiziana ha aperto sei appartamenti dell' "Uliveto Saglietto " nel villaggio arroccato di Poggi, dove gli ulivi segnano il tempo da secoli: qui l'olio si fa, si assaggia, si conosce al museo, oppure si comprano vini e conserve, mentre i bambini giocano, fanno merenda, scoprono la magia delle lucciole. E nelle notti estive sotto gli ulivi si tengono i concerti di musica da camera di "Dimore di campagna in musica".

Poi si sono incontrate e insieme hanno formato un consorzio attivissimo chiamato appunto Mete di Liguria.
Il loro scopo è far apprezzare il bello e il buono della Riviera del Ponente Ligure, non solo a casa loro ma anche in tappe inedite.
All' appassionato di botanica, per esempio, consigliano le infinite sorprese delle piante rare che si trovano solo al vivaio La Fronda di Ivana Logullo a Imperia, o la giungla di piante grasse e fiori delle sorelle Asseretto, nel loro Vivai AG a Sanremo. Oppure un tè tra le aiuole e i viali di Villa della Pergola, un lussuoso Relais storico con parco curato due secoli fa da Daniel Hanbury, fratello del Thomas della celebre Villa.

La prima sosta da gourmet è a picco sui tetti e sul porto, sotto il castello di Cervo Alta, al Ristorante San Giorgio, dove tutto è curato da Caterina Lanteri Cravet, una chef stellata celebre per le sue ricette semplicissime con ingredienti di giornata e qualità e le verdure dell'orto di casa. Dopo un'occhiata al panorama e al Castello, ci si ferma nella piazza per le mostre d'arte di Mariella Balestra, che cuoce ceramiche e vetro nel forno sulle alture di Porto Maurizio e le vende nella sua bottega artistica. Sempre arte, ma antica, quando si scende a Diano Marina, tra oggetti e mobili preziosi raccolti da Mariangela Aimale nello spazio "Arte e Antichità". I consigli golosi: riempire la sporta di focacce, pizze, torte di verdura e dolci della Pasticceria Benso, lì a due passi. O arrivare fino ad Imperia, per una vera osteria come non se ne trovano più: il tortino di carciofi, il cavolo ripieno, gli involtini di carne e verdura racchiusi nella foglia di insalata sono le rare specialità del Ristorante L'Armuen. O salire fino a Molini di Triora, nell'entroterra di Taggia, perché lì Angelamaria, nella sua Bottega, vende ancora i ricercatissimi fagioli, i formaggi della "terra brigasca", le scope di saggina, le farine e gli oggetti tipici di queste valli. A Cipressa, in un uliveto tra Imperia e Arma di Taggia le porte si aprono sul museo più inaspettato: questa volta è arte moderna, perché i due artisti Judith Torok e Carlo Magitto raccolgono, nelle sale e nel parco di "Villa Biener Arte Contemporanea", decine di creazioni di artisti giovani o affermati. A meno che non si voglia fare un salto nel passato: allora a Bordighera si entra nella storia dell'arte dall'antichità ad oggi, nel Museo Clarence Bicknell e nella sfarzosa Villa delle Regina Margherita.

 INFO

www.metediliguria.it 
Agriturismo Borgo Muratori www.borgomuratori.com
I Freschi www.ifreschi.com
L'Uliveto Saglietto www.saglietto.it
B&B Il Mirto www.il mirto.com
Molino dei Giusi e Torre rossa www.molinodeigiusi.it
Agriturismo Valcrosa www.aziendaagricolabianchi.it

  • 015
  • Asi Guide Gruppo
  • BioAgriEmi Kitchencourse.jpg
  • Gren Belm EmployGirl

Cosa le donne devono sapere per lavorare nei nuovi turismi  
Come il turismo responsabile serve alle donne 
Dove andare per viaggiare con le donne in mente