GRT Members

Sulle nostra pagine trovate soltanto viaggi che portano un vantaggio all’occupazione femminile.

Le GRT Member sono le destinazioni con le migliori iniziative femminili, che condividono gli ideali dell’uguaglianza di genere e di un futuro sostenibile.
Sono le più attive, quelle che sostengono le nostre iniziative e hanno voluto diventare GRT Member per partecipare al coinvolgimento delle viaggiatrici e dei viaggiatori.

Le donne che ci fanno viaggiare hanno l’idea speciale, l’attenzione al particolare, il sorriso nel ricevere, la forza instancabile: che siano guide, cuoche, direttrici di b&b o di grandi hotel, che organizzino safari o giochi per bambini, che ci ricevano in una agenzia di viaggi o in un tour in jeep nella riserva naturale, le donne che lavorano nel turismo sono tante.

Le nostre protagoniste sono attente all’uso delle risorse, al rispetto del territorio, alla diffusione della cultura locale, all’organizzazione paritaria del lavoro nella loro azienda.

Scegliamo le imprenditrici nel mondo, singole o collegate in Itinerari, grandi aziende o piccole imprese famigliari, associazioni, enti, tour operator, che formino realtà di artigianato, ospitalità, enogastronomia, produzione; che seguano regole etiche, sociali, economiche, attente al lavoro femminile, nel turismo responsabile.

Esse ricevono il logo di GRT Member per più visibilità, divulgazione, formazione, promozione.

Con loro facciamo le Offerte Speciali dedicate alle viaggiatrici, la campagna sulle donne che aprono nella crisi e tante altre initiazie di divulgazione.

Sostengono l’importanza del valore del lavoro delle donne nel turismo è alla base degli indicatori dei Six Pillars.
  

Condividono il valore delle donne nel turismo, alla base dei progetti di GRT:

  1. • Che esiste un mercato di richiesta di nuovi turismi, che coincide anche con quello offerto dalle donne, molto promettente e fin’ora molto invisibile.
    • Che il futuro è dei prodotti responsabili e sostenibili.
    • Che le facilitazioni per l’occupazione femminile servono a creare sviluppo nel settore oltre che nella società.
    • Che includere la condizione femminile tra i valori etici, conviene a chi fa progetti nel turismo se si vuole essere nel mercato in futuro.

 ENGLISH

On our pages you will find only trips that bring an advantage to female employment.

GRT Members are destinations with the best women's initiatives, which share the ideals of gender equality and a sustainable future.
They are the most active, those that support our initiatives and wanted to become GRT Member to participate in the involvement of travelers.

Our protagonists are attentive to the use of resources, respect for the territory, the spread of local culture, the equal organization of work in their company.

We choose female entrepreneurs around the world, single or connected in itineraries, large companies or small family businesses, associations, organizations, tour operators, who form businesses, crafts, hospitality, food and wine, production; that follow ethical, social, economic rules, attentive to women's work, in responsible tourism.

They receive the GRT Member logo for more visibility, dissemination, training, promotion.

With them we make the Special Offers dedicated to travelers, the campaign on women who are opening up in the crisis and many other dissemination initiatives.

They argue the importance of the value of women's work in tourism is the basis of the Six Pillars indicators.

They share the value of women in tourism, the basis of the GRT projects:

• That there is a market for the demand for new tourism, which also coincides with that offered by women, very promising and so far very invisible.

• That the future is responsible and sustainable products.

• That facilitations for female employment serve to create development in the sector as well as in society.

• That including the female condition among ethical values ​​is worthwhile to those who make plans in tourism if they want to be in the market in the future.

Qualche dato nel mondo.
Nel mondo sono occupate nel turismo almeno 146 milioni di donne, soprattutto nel settore informale e nelle mansioni di più basso reddito e livello (World Travel & Tourism Council)
Considerando i posti di lavoro formali, informali e famigliari, e le attività direttamente e indirettamente collegate al turismo, potremmo ipotizzare che le donne siano approssimativamente 190 milioni, e che il contributo portato dal loro lavoro, in proporzione, ammonti a circa 3,6 mila miliardi.
In Europa occupano il 63% delle posizioni manageriali.
In Italia sono femminili una su tre imprese (contro una su 5 negli altri settori).
Su un totale di 136 mila imprese sono il 55% del totale, dall’ 84% nelle pulizie al 14% di manager al 4% del settore vendite.(ISNART)
Nel turismo rurale rappresentano il 70% della forza lavoro.
In generale, come mostra l’Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere e InfoCamere, 1.306.214 imprese iscritte al Registro delle Camere di commercio, pari al 21,6% del totale, vantano una donna al vertice o una partecipazione femminile maggioritaria.
In molti segmenti, tuttavia, la partecipazione femminile è ben più alta: sfiora o supera il 40% nelle agenzie di viaggio, negli altri servizi di prenotazione tra cui quelli che riguardano le guide turistiche, negli alloggi per le vacanze, nelle attività di biblioteche e archivi.

Le imprese femminili sono inoltre più o meno un terzo delle attività dei tour operator, degli alberghi, delle forniture per catering, dei bar, delle attività dei musei, della gestione di parchi divertimento e parchi tematici e di stabilimenti balneari. Superano abbondantemente il 25% nella direzione dei campeggi, nei ristoranti, nelle mense, nella gestione di palestre e di altre attività ricreative e di divertimento

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla Newsletter
La Guida delle Libere viaggiatrici
Partecipa in GRT
Facebook

Cosa le donne devono sapere per lavorare nei nuovi turismi  
Come il turismo responsabile serve alle donne 
Dove andare per viaggiare con le donne in mente