Qualche dato sulle viaggiatrici

Quali dati sulle donne in viaggio? Riassumendo da diverse fonti e in attesa di nuovi dati, ecco qualche informazione.

La rivista Travel and Leisure in uno speciale “Women” sostiene che negli USA il 75% di donne viaggia anche da sola ed è donna il 43 % di chi viaggia per lavoro.
Secondo una ricerca Isnart di Fondazione 4 Africa e Cisv in Italia ci sono 7 milioni di viaggiatori responsabili di cui il 55% donne.
In Francia, secondo l’Associazione Dirigenti d’Impresa, le donne decidono il 70% dei viaggi.
<<Da noi, la tradizione “alla Miss Marple” è debolissima, mentre si sta sviluppando enormemente il viaggio di gruppo al femminile- spiega Enrico Finzi, sociologo e presidente di Astra Ricerche-, secondo tre fasce/motivazioni. Le ragazze dai 18 ai 24 anni, studentesse o al primo lavoro, insieme per divertirsi o per proteggersi. Le nuove viaggiatrici, nella terza età con una felice autonomia. Le adulte sposate con figli cresciuti, per complicità femminile, si prendono la settimana di vacanza in una situazione di voluta discriminazione sessuale. Ritratto di gruppo: residenti dal centro in su, non spendono molto, classe medio-alta, stile sobrio spartano, partono insieme indipendentemente dal reddito. Variabile chiave è il titolo di studio: c’è ancora un’Italia a basso tenore di vita che non viaggia, ma in compenso stanno incominciando le giovanissime salariate>>.
In linea i dati di Eliotropica Travelling: le donne dichiarano di cercare proposte aggreganti, un momento gratificante per sé, il contatto con la gente del posto, qualità, offerta culturale, si prenotano nel 7% dei casi da sole, al 36% con un’amica e al 51 % con un amico. Quanto alle destinazioni, le 500 donne tra i 18 e i 60 anni che ogni anno si rivolgono a Fuorirotta Donna -primo tour operator a preparare un catalogo unisex- prediligono Francia e Africa settentrionale. Le più affezionate? Trentenni in carriera che chiedono luoghi lontani su misura, e mamme che vogliono una programmazione comoda per portarsi i bambini.
dati estratti da articoli di Iaia Pedemonte (riproduzione vietate senza autorizzazione)

Rimani aggiornato

Iscriviti alla Newsletter
La Guida delle Libere viaggiatrici
Partecipa in GRT
Facebook

Cosa le donne devono sapere per lavorare nei nuovi turismi  
Come il turismo responsabile serve alle donne 
Dove andare per viaggiare con le donne in mente